• Home


    L’UOMO È NATO PER VIVERE, NON PER PREPARARSI A VIVERE”

    Boris Pasternak

    Home

    SOSTIENICI

About Us

Il Comitato iLive è stato costituito a Milano il 4 Marzo 2014 con atto del Notaio Massimo Linares.

Il Comitato nasce per portare avanti il progetto della creazione di un libro fotografico ideato e curato nella sua realizzazione da German Lissidini il cui scopo finale, oltre che poter esprimere e condividere il proprio vissuto, è la raccolta fondi da destinare all’Istituto dei Tumori di Milano per la ricerca.

Per raggiungere le proprie finalità il Comitato intende principalmente:

  • procedere alla pubblicazione del libro fotografico iLive
  • organizzare e realizzare eventi volti alla promozione dello stesso e alla raccolta fondi da destinare alla ricerca.

Come recita l’Atto Costitutivo:

  • Il Comitato non ha scopo di lucro […] I fondi che dovessero residuare al momento dello scioglimento saranno devoluti in beneficenza all’Istituto dei Tumori di Milano in coerenza con lo scopo del Comitato.”
  • Il Comitato è amministrato congiuntamente dai Promotori: Valentina Vaia e Peter Lissidini 
  • “Potranno partecipare attivamente alle attività del Comitato le persone, le associazioni e gli Enti che ne facciano richiesta scritta.”
  • “Per le finalità di cui sopra si potranno attivare collaborazioni, convenzioni e collegamenti con Enti e Istituzioni pubbliche e private le cui attività siano in armonia con le tematiche e le finalità proprie del Comitato.”

       FullSizeRender

Il Progetto

German

“Il progetto iLive nasce da una mia personale esigenza: il voler riconoscere ciò che significa essere malato in un’ottica positiva, in un’ottica di transizione, in un’ottica di ringraziamento nei confronti di chi è in contatto quotidianamente con chi soffre. Quest’esigenza si vuole esprimere attraverso un libro fotografico di ritratti dal titolo iLive.Il progetto avrà come soggetti principali pazienti, medici, infermieri, inservienti e tutti coloro che contribuiscono a rendere l’istituto dei tumori un luogo di vera cura.

Il libro si propone non solo di sensibilizzare sulla tematica del malato, ma vorrebbe incentrarsi sull’aspetto temporale della cura, della ricerca della serenità in un momento difficile. Vuole esprimere passione per la vita.Dai ritratti dovrà trasparire fermezza, gioia, sfida.Parallelamente verranno inseriti piccoli aforismi e dediche ai protagonisti dei ritratti.

Il ricavato sarà interamente devoluto all’Istituto dei Tumori per la ricerca.”

German Lissidini

 


 

German è stato paziente dell’Istituto dei Tumori fino al Gennaio 2014.

Era un ragazzo forte, positivo, pieno di idee e voglia di fare, tanto che ha deciso di intraprendere molti progetti, tra cui iLive, proprio durante il periodo della malattia, a testimonianza che se una persona non si abbatte moralmente, niente è in grado di frenare il potenziale umano.

Nonostante il suo percorso sia stato segnato da immense difficoltà, ha reagito.In lui abbiamo visto l’impegno verso se stesso di restare lucido e di non abbattersi davanti alle avversità, non solo per sé ma anche per chi gli era vicino.

Spesso la malattia ti porta a credere di non aver potere su ciò che riguarda la tua cura, sui farmaci o ancor peggio su di te, sulla tua vita.Ti può portare a pesare di dover accettare tutto in modo passivo, ma sta qui il punto, niente ci deve trovare incapaci di reagire!

German ha alzato la testa e non ha abbandonato se stesso ma ha imparato e ci ha insegnato a non temere la malattia diventando in prima persona parte attiva della sua cura. Ha studiato per confrontarsi meglio con i medici, per sapergli spiegare e a sua volta capire, si è interessato a terapie complementari, si è messo in contatto con altri malati del suo raro tumore, ma la cosa più importante è che non ha mai smesso di voler realizzare se stesso e i propri sogni ed è riuscito a creare molti progetti, come questo libro.

L’insegnamento più grande e profondo che ci ha trasmesso: amare la vita e provare in tutti i modi a darle un senso, senza farsi sovrastare dagli ostacoli che si presentano sulla nostra strada, semplicemente agendo.

Sostienici

PER SOSTENERCI: 

Banca Prossima S.p.a. (Filiale di Milano)

IBAN: IT31 R 03359 01600 100000 100936

SWIFT: BCITITMI

BENEFICIARIO:
Comitato iLive

Via Sansovino, 15

20133 Milano (MI)

CAUSALE: Libero contributo

 GRAZIE




irccs_fondazione_istituto_tumori

Contact Us

SEDE LEGALE E OPERATIVA

Via Sansovino, 15

20133 Milano (MI)

Codice fiscale 97684050152

CONTATTI

info@comitatoilive.com